By: Avv. Roberto Sposato
12/10/2018
0

5/5  Voti: 1

E’ stata presentata al Senato della Repubblica una proposta di legge volta a tutelare maggiormente la salute e l’integrità psicofisica degli autotrasportatori a mezzo dell’inserimento, tra i c.d. “lavori usuranti”, dell’attività prestata dai conducenti di veicoli industriali.
L’iniziativa, partita dai rappresentanti dell’associazione di Trasporto Unito, anche alla presenza di altre importanti realtà quali Confartigianato Trasporti,  sindacati ed Associazioni di Formazione Professionale settore Automotive, rappresenta un fondamentale snodo per l’ampliamento, da un lato, delle garanzie e delle tutele dei conducenti dei TIR, tenuto conto altresì della necessità del rigoroso rispetto dei tempi di guida e di riposo previsti dal Regolamento UE n. 561/2006; dall’altro, per il pieno rispetto della sicurezza nella circolazione stradale.
L’inserimento della predetta attività nell’elenco delle c.d. “professioni usuranti” porterebbe ad una chiara attuazione di quei basilari principi costituzionali, quali il diritto alla dignità, al lavoro, ad una vita libera e dignitosa, previsti dagli artt. 2 – 4 – 36 della Costituzione.
 
© Studio Legale Callipari - Riproduzione Riservata
 

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy