By: DOTT. IVAN MAIORANO
04/12/2017
0

5/5  Voti: 1

Le imprese autorizzate al trasporto merci per conto terzi, per i trasporti eseguiti personalmente, hanno diritto ad una deduzione forfettaria dal reddito d’impresa. Tale deduzione varia a seconda che il trasporto sia eseguito nell’ambito del comune in cui ha sede l’impresa o al di fuori di tale ambito. L’importo è rideterminato annualmente da parte del legislatore. Per l’anno 2015 (Modello Unico/2016) è pari a 51 euro (o al 35% di 51 euro se trattasi di trasporto effettuato nell’ambito dello stesso comune in cui ha sede l’impresa) e spetta una sola volta per ogni giorno di effettuazione del trasporto, indipendentemente dal numero dei viaggi. Occorre indicarla nel Modello Unico al rigo RF55 o al rigo RG22 a seconda della natura giuridica dell’impresa beneficiaria e a seconda che si tratti di impresa operante in contabilità semplificata o di impresa operante in contabilità ordinaria “per opzione”.
 
Per il documento-Fiscal News n.230 del 18.07.2016  della Rivista Fiscal Focus ed altri dettagli: www.fiscal-focus.it 

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy