By: GOLIA BY INFOGESTWEB
04/12/2017
0

5/5  Voti: 1

Un veicolo può essere utilizzato da aziende diverse, come ad esempio avviene nel caso di noleggio per periodi variabili. Così, ad esempio, accade che l’azienda proprietaria (locatore) del mezzo lo utilizzi in proprio e lo noleggi saltuariamente ad altre aziende (locatari), come si vede nel disegno qui sotto riportato:
 
Premesso che ogni utilizzatore del mezzo (e quindi del cronotachigrafo che vi è installato a bordo) ha l’obbligo di monitorare e archiviare l’attività cronotachigrafica dei propri conducenti, si vuole rispondere alla seguente domanda:
 
 
La risposta sta nella possibilità di effettuare il BLOCCO del cronotachigrafo, che equivale a creare un contenitore separato nella memoria dove andranno solo i dati dell’azienda che effettua il blocco.
Quando, invece, verrà effettuato uno sblocco, sarà come mettere un tappo al contenitore usato fino al momento dello sblocco, evitando che altri ne possano leggere il contenuto e lasciando la possibilità di creare nuovi contenitori riservati ad altre aziende.
La memoria del cronotachigrafo, dopo vari blocchi e sblocchi, apparirà come una PILA, simile alla figura che segue:

Come effettuare il BLOCCO e lo SBLOCCO? 
Il Blocco e lo Sblocco del cronotachigrafo si effettuano tramite la carta azienda, riconoscibile per il colore tendente al giallo.

Ecco come si opera
Inserire la CARTA AZIENDA in uno dei 2 slot del cronotachigrafo.

 
Il cronotachigrafo si attiva e mostra il messaggio di benvenuto.
 
 
Viene riconosciuta l’azienda e ne viene visualizzata la ragione sociale sul display.
 

 
Caso 1
Il cronotachigrafo non era stato mai blocca oppure la carta azienda non è di proprietà dell’ultima azienda che aveva usato il tachigrafo.
Il cronotachigrafo provvede da solo e  in automatico ad  ATTIVARE IL BLOCCO.
 
 
Caso 2 
La carta azienda è di proprietà dell’ultima azienda che aveva usato il tachigrafo e che, quindi, lo aveva bloccato 
Il cronotachigrafo avvisa che il blocco era già avvenuto in precedenza per questa azienda, ovvero gli autisti di questa azienda possono utilizzare direttamente il tachigrafo.
 
 
A questo punto il cronotachigrafo si predispone in modalità “Azienda” come si vede dal simbolo visualizzato sul display.

 
Dopo avere effettuato eventuali altre operazioni
(ad esempio lo scarico dei dati del cronotachigrafo o di una carta autista),
è possibile procedere ad estrarre la carta azienda. Premere sul pulsante di espulsione indicato dalla freccia.
 
 
Prima di estrarre la carta azienda il cronotachigrafo chiederà se si vuole procedere allo SBLOCCO,
ovvero se si vuole chiudere la memoria che contiene i dati dell’azienda corrente.
 
Caso 1
Si risponde NO 
 
 
Il cronotachigrafo restituisce la carta azienda lasciando aperta la memoria dati per gli autisti.
Le attività cronotachigrafiche eseguite saranno registrate nella memoria della stessa azienda.
 
Caso 2
Si risponde SI 
 
Il cronotachigrafo “chiude” la memoria dell’azienda e i suoi dati non potranno essere scaricati da altri.
Dopodiché il cronotachigrafo restituisce la carta azienda.

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy