By: AVV. ROBERTO SPOSATO
18/02/2018
0

0/5  Voti: 0

Con il decreto dirigenziale M.I.T. prot. n. 215 del 19 maggio 2017, e rispettivi allegati (che si accludono), in attuazione e in recepimento della Direttiva UE 2014/47/UE, il Ministero dispone, dal 20 maggio 2018, con incombenze affidate agli agenti accertatori delle P.A. di riferimento, rilevanti controlli sul fissaggio dei carichi dei camion, onde assicurare il rispetto di fondamenti principi quali la tutela della circolazione stradale e della sicurezza sociale, che trovano importante fonte legislativa nel Codice della Strada e, per certi aspetti, nel D. Lgs. n. 286/2005 s.m.i.
In particolare, all’art. 1, è espressamente previsto che “il presente decreto stabilisce i requisiti minimi per i controlli su strada dei veicoli commerciali circolanti nel territorio nazionale, al fine di migliorare la sicurezza stradale e l’ambiente”.
Ulteriori articolati importanti, oltre che gli allegati uniti al decreto citato, si rinvengono:
  • nell’art. 10 che disciplina contenuti e metodi dei controlli tecnici, da parte degli ispettori, su strada;
  • nell’art. 12 che afferisce la valutazione delle carenze accertate a seguito dei controlli;
  • nell’art. 13 che concerne i controlli sulla fissazione dei carichi.
In allegato il decreto dirigenziale M.I.T. prot. n. 215 del 19 maggio 2017, e rispetti allegati, richiamati dall’art. 24 del medesimo decreto.

Allegati
Descrizione Download
678_allegati decreto ministeriale_protocollo_215_19-05-2017.pdf
Download
677_decreto ministeriale_protocollo_215_19-05-2017.pdf
Download

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy