By: AVV. ROBERTO SPOSATO
12/10/2018
0

0/5  Voti: 0

E’ stato sottoscritto e delibato, dal Comandante Generale delle Capitanerie di porto, ammiraglio Vincenzo Melone,  il decreto dirigenziale n. 447/2016 che individua, con decorrenza 1 luglio 2016, criteri e norme tecniche di applicazione dei nuovi emendamenti della Convenzione SOLAS (Salvaguardia della vita in mare) relativi alla sicurezza della navigazione in mare e delle navi adibite a trasporto dei containers.
Tale intervento si è reso necessario a seguito di distinti incidenti che sono stati provocati, appunto, dall’assenza di un dato certo ed oggettivo sul peso del container.
Di fatti, l’IMO (Organizzazione Marittima Internazionale) ha recentemente modificato la Convenzione SOLAS, con la risoluzione n. 380 del 21 novembre 2014, richiedendo, a tal proposito, come condizione per il caricamento di un container confezionato su una nave per esportazione, che il container medesimo abbia un peso verificato.
Pertanto, successivamente alla data del 1 luglio 2016, caricare un container preparato su una nave senza che l'operatore marittimo e/o il soggetto a ciò deputato abbiano verificato il peso del container stesso sarà considerato come una violazione della Convenzione SOLAS (la sanzione irrogata si concretizza nel mancato imbarcamento sulla nave del container).
In particolare, le nuove disposizioni prevedono che il caricatore verifichi la massa lorda del container alternativamente mediante a) pesatura del container già riempito o mediante b) pesatura di tutto ciò che verrà inserito nel container da sommare alla massa del container vuoto.
Il succitato decreto dirigenziale disciplinerà la fase transitoria, dato che ancora in Europa non v’è unanimità di vedute in tema di pesatura dei containers, che si protrarrà sino ad un effettivo ed opportuno adeguamento dell’Italia, ai sensi degli artt. 11 e 117 Costituzione, alla normativa sovranazionale.
 

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy