By: DOTT. SERGIO ANTONACCI
04/12/2017
0

5/5  Voti: 1

In data 18.11.2016 il Ministero del lavoro ha confermato che, a seguito di verifica ispettiva dei registri di servizio e dei dischi cronotachigrafi installati sui veicoli, è riconosciuta agli ispettori la competenza di poter irrogare sanzione relativa alla violazione del codice della strada.
La ragione giustificatrice di tale affermazione risiede nel fatto che tali controlli sulla documentazione hanno la finalità di verificare la corretta osservanza dei limiti temporali dell’orario di lavoro, sia dal punto di vista della sicurezza su strada sia della tutela del lavoratore stesso.
 

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy