By:
12/10/2018
0

0/5  Voti: 0

Con parere pubblicato nel bollettino n. 10 del 20 marzo 2017, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si è espressa in materia di costi minimi per l’autotrasporto, a seguito di richiesta di parere presentata lo scorso dicembre dal Sottosegretario di Stato del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Il MIT auspicava il ritorno alla pubblicazione dei valori indicativi dei costi di esercizio, anche a seguito della pronuncia, da parte della Corte di Giustizia, dell’Ordinanza di giugno 2016 con la quale la stessa affermava che l’art. 101 TFUE, in combinato disposto con l’art. 4, par. 3, TUE non osta a una normativa nazionale in forza della quale il prezzo dei servizi di autotrasporto “non può essere inferiore a costi minimi di esercizio determinati da un’amministrazione nazionale”.
Tale inciso, tuttavia, non legittimerebbe l’utilizzo di strumenti restrittivi della libera concorrenza per il perseguimento del fine ultimo della tutela della sicurezza stradale, qualora sia possibile ricorrere a strumenti meno restrittivi.
Infatti, per la tutela del bene esistono sicuramente altri strumenti meno lesivi della libertà di mercato, quali il rispetto dei tempi di guida, pausa e riposo ben delineati nel Reg. CE 561/2006.
Pertanto, qualora il MIT intenda tornare ad utilizzare lo strumento dei costi minimi, dovrebbe modificarne l’impostazione, ad esempio utilizzando dei valori in forma di forcella, piuttosto che valori specifici, eliminando ogni riferimento, nella determinazione dei valori, ai c.d. “costi dell’organizzazione” ispirandosi a criteri di massima trasparenza e rigore, in modo da incidere il meno possibile sulle dinamiche di mercato e di libera concorrenza.

Allegati
Descrizione Download
563_Parere costi minimi.pdf
Download

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy